Le 7 Migliori Cassette da Pesca, per Semplificare la Vita del Pescatore

Guida all'acquisto & Classifica
migliore-cassetta-da-pesca

Qualunque pescatore, non importa se esperto o principiante, ha bisogno di avere, tra le proprie attrezzature, anche una cassetta da pesca.

La cassetta serve ad organizzare e trasportare tutto l’occorrente per la pesca, per avere uno spazio diviso e organizzato ove riporre esche, lenze, ami, galleggianti e altro. In base all’attività che si pratica, serviranno spazi differenti, ma di norma più la cassetta è capiente e più ci sarà utile.

Quando si pensa a una cassetta per la pesca, viene subito in mente una classica scatola di plastica dura. Oggi però sul mercato si possono trovare anche, molto funzionali e di qualità elevata.

La capienza non è tutto, infatti serve che gli spazi siano organizzati bene. Chi ama avere tutto sempre a portata di mano, può acquistare un capiente cassone da pesca. Uno zaino da pesca accessoriato può invece essere l’opzione migliore se dobbiamo camminare parecchio per raggiungere il punto di pesca.

Chi ama invece portare l’essenziale, ovvero poche cose ma utili, può scegliere una classica cassetta per la pesca.

Vediamo ora come scegliere la migliore cassetta da pesca tra quelle presenti sul mercato.

Le migliori cassette da pesca

Qual è la migliore cassetta da pesca?

La prima domanda da porci è che tipo di attività vogliamo praticare, ed in quale ambiente.

Più grande è la cassetta, più roba può contenere, ma è anche vero che sarà più pesante e quindi finirà per essere più difficile da portare. Una grande cassetta non è pratica se ad esempio dovremo camminare a lungo per raggiungere la nostra destinazione. Allo stesso modo, una cassetta piccola potrebbe non essere adatta per lunghe gite per la pesca durante le quali può esserci bisogno di molta attrezzatura.

Un altro criterio di scelta dipende da quanto andiamo a pesca: se non succede tanto spesso, difficilmente vorremo spendere molto per una cassetta super accessoriata. Una semplice cassetta con 1 o 2 scomparti sarà più che sufficiente.

Qualunque sia la taglia della cassetta che decideremo di comprare, dovrà essere robusta, magari in metallo o in plastica dura. E’ anche importante che sia resistente all’acqua, nel caso si peschi sotto la pioggia, o in condizioni meteo sfavorevoli. Anche un eventuale lucchetto deve essere sicuro.

Infine, la nostra cassetta deve avere abbastanza divisori, scomparti e cassetti da poter gestire ogni tipo di esca, tenendole separate in modo che i ganci non si leghino.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori cassette da pesca:

1. Cassetta da pesca Surfcasting LF Seat Big Box completo di scatole Lineaeffe

Lineaeffe Cassettone Surfcasting LF Seat Box Big...

Vedi Prezzo su AMAZON

2. Cassetta da pesca multicolore a due vani Angeln Zebco

Zebco angeln 8020000 - Cassetta per Attrezzi da...

Vedi Prezzo su AMAZON

3. Cassetta da pesca ergonomica in polipropilene di Panaro

Plastica Panaro Cassetta Pesca 502, per...

Vedi Prezzo su AMAZON

4. Cassetta da pesca verde e nera a tre ripiani Panaro

Plastica Panaro 145.386 Valigetta, Verde/Nero, 396...

Vedi Prezzo su AMAZON

5. Cassetta da pesca multifunzione di grande capacità Box Lure Gossipboy

Gossipboy multifunzione-pesca-Box-Lure-Accessori-...

Vedi Prezzo su AMAZON

6. Cassetta da pesca multifunzione con 4 cassetti e divisori regolabili Gossipboy

Gossip Boy, contenitore verde multifunzione per...

Vedi Prezzo su AMAZON

7. Cassetta da pesca multifunzione a 4 cassetti Utility Tool Box Storage Vonhaus

VonHaus Cassetta Porta Attrezzi Organizer Con 4...

Vedi Prezzo su AMAZON

Quali sono gli elementi da valutare prima dell’acquisto della cassetta da pesca?

cassetta-da-pesca

Quando si acquista una cassetta per questa attività, ci sono molti fattori da considerare, quali, ad esempio, le dimensioni, il tipo di guscio (rigido o morbido), il prezzo, il materiale e la configurazione interna.

Una cassetta può infatti essere perfetta per un pescatore, e contemporaneamente potrebbe essere la scelta più sbagliata per un altro.

Questo è il motivo per cui è fondamentale non tanto scegliere una cassetta con buone valutazioni e svariate caratteristiche, quanto piuttosto scegliere quella che in particolare sia perfetta per le nostre specifiche esigenze.

Di seguito abbiamo elencato i fattori più importanti da tenere in considerazione quando si acquista una cassetta da pesca, con criteri che ci permettono di determinare in concreto quale tipo e stile sarà la migliore per noi.

I diversi tipi di contenitori per l’attrezzatura da pesca

In genere, i prodotti per la conservazione dell’attrezzatura da pesca possono essere suddivisi in 3 tipi principali: cassette e scatole per attrezzatura di tipo rigido, borse e scatole per attrezzatura di tipo morbido, zaini per attrezzatura. Ognuno ha le proprie caratteristiche e i propri pro e contro. Diamo uno sguardo più da vicino a ciascuna categoria:

Cassette e scatole per attrezzatura di tipo rigido

La cassetta di tipo rigido resta a tutt’oggi la scelta classica dell’appassionato pescatore per riporre la propria attrezzatura.

Nata con la tipica silhouette in stile baule, questa cassetta era originariamente una scatola portaoggetti a vassoio singolo, in legno o vimini, mentre ora questo articolo è disponibile in una varietà di materiali e configurazioni interne.

Le cassette in plastica rigida sono resistenti all’acqua e hanno il grande vantaggio di non arrugginirsi o deteriorarsi, sono quindi durature, leggere e robuste al tempo stesso, inoltre sono impermeabili e molto facili da pulire e tenere ordinate.

  • Esterno

La maggior parte delle cassette di tipo rigido ha una forma a bauletto o a valigia, con una maniglia nella parte superiore o laterale e una clip per bloccare la cassetta. Alcune cassette rigide di dimensioni più grandi possono anche essere dotate di ruote o di una maniglia estensibile per una maggiore manovrabilità.

  • Interno

Sebbene la configurazione interna delle cassette rigide differisca a seconda della marca e dello stile, la maggior parte dei modelli presenterà una serie di vassoi a cascata pieghevoli e/o dei cassetti scorrevoli. Questi vassoi o cassetti sono dotati di vari divisori e scomparti più piccoli, che consentono di organizzare facilmente tutto l’occorrente in maniera razionale.

Mantenendo esche e maschere in vari scomparti o livelli separati, è più facile individuare rapidamente l’attrezzatura giusta. Inoltre, questa soluzione di stoccaggio assicura anche che i vari attrezzi abbiano meno probabilità di aggrovigliarsi o danneggiarsi durante il trasporto.

Borse e scatole per attrezzatura di tipo morbido

foolsGold Grandi Isolato Borsa di Pesca - Il...

Abbiamo notato che recentemente la popolarità delle borse e delle scatole per attrezzatura di tipo morbido è in costante aumento. E questo non deve sorprendere, perché la loro comodità e trasportabilità sono un grande richiamo per gli amanti della pesca, motivo per cui questi stili stanno diventando una scelta di riferimento per i pescatori.

  • Esterno

Le borse di tipo morbido hanno spesso la forma di una scatola o di un baule, ma il materiale in tessuto le rende più flessibili e leggere rispetto alle scatole e cassette in plastica. Di solito sono realizzate in nylon o poliestere.

A differenza delle scatole rigide, che generalmente tendono ad avere un solo manico, la maggior parte delle borse morbide è dotata anche di una tracolla, che permette di portarle facilmente sulla spalla e rende il loro trasporto ancora più semplice.

  • Interno

Proprio come nelle scatole rigide, anche nelle borse morbide l’interno varia a seconda della marca, delle dimensioni e dello stile. La maggior parte delle scatole per attrezzatura morbida includerà vari scomparti interni e divisori, tasche con cerniera e vassoi rimovibili per riporre comodamente esche, mulinelli e bobine.

Sebbene siano comunque utili per riporre l’attrezzatura, queste borse morbide non offrono la stessa comodità di visione delle cassette di tipo rigido. Quindi, se questo è un requisito per noi essenziale, una borsa morbida per l’attrezzatura potrebbe non essere la scelta migliore ed è preferibile orientarsi verso una scatola per attrezzatura rigida.

Zaini per attrezzatura

Lo zaino per attrezzatura da pesca è formato fondamentalmente da una borsa di tipo morbido a cui sono state aggiunte due bretelle.

Lo zaino di solito contiene vari divisori e scomparti per tenere distinta, ordinata e al sicuro l’attrezzatura, con il vantaggio che la sua forma lo rende ideale per escursioni più lunghe o battute di pesca dove l’attrezzatura vada portata a distanza e dove la meta debba essere raggiunta a piedi.

Lo svantaggio di questa soluzione è che, proprio come avviene per le borse morbide, lo zaino per attrezzatura non fornisce una panoramica istantanea del suo contenuto e non consente di vedere immediatamente dove si trova quello che si sta cercando.

Sarà bene allora inserire all’interno dello zaino contenitori di plastica separati per mantenere tutto il contenuto ordinato e separato all’interno dello zaino stesso.

Le dimensioni dei contenitori

cassetta-pesca

Quando si cerca la migliore cassetta da pesca, la dimensione è uno dei fattori più importanti. Ogni pescatore ha bisogno di uno spazio sufficiente per riporre i propri oggetti, ma una misura eccessiva può rendere l’oggetto pesante e difficile da trasportare.

Anche se si è tentati di scegliere una cassetta più grande del necessario, dobbiamo sempre considerare realisticamente lo spazio di cui abbiamo realmente bisogno.

Se come regola generale è vero che lo spazio in più non guasta mai, è altrettanto vero che quando si tratta di scatole per attrezzatura, è preferibile scegliere un’opzione di medie dimensioni, in modo che sia certamente abbastanza spaziosa per gli elementi essenziali della nostra attività, ma nello stesso tempo anche abbastanza maneggevole e comoda da poter essere trasportata facilmente nel nostro punto di pesca preferito, senza eccessiva fatica.

Il materiale

Il materiale di una scatola o di una borsa per l’attrezzatura dipende principalmente dallo stile dell’oggetto. Le cassette per attrezzatura con custodia rigida sono generalmente realizzate in metallo o in plastica, mentre le borse a tracolla e gli zaini morbidi sono prodotti con tessuti di nylon o poliesteri.

Non esiste un materiale che regni sovrano, poiché ognuno ha i suoi pro e i suoi contro specifici.

La plastica è leggera, resistente alla corrosione, facile da pulire e non trattiene gli odori. Il metallo è più resistente ma può essere soggetto a ruggine a seconda del tipo di lega metallica utilizzata. Il tessuto è ancora più leggero della plastica e le sue qualità flessibili ne facilitano la compressione durante il trasporto.

Nel complesso, esiste un modo semplice per garantire che il materiale della cassetta sia all’altezza delle aspettative: bisogna assicurarci che il materiale sia una scelta di alta qualità o di prima qualità.

Ad esempio: se di plastica, meglio controllare che sia priva di BPA e non tossica. Se di nylon, sarebbe bene assicurarsi che sia di tipo durevole, come ad esempio il nylon ripstop con un rivestimento resistente all’acqua. E se è in metallo, meglio optare per un materiale resistente alla corrosione, come l’acciaio inossidabile.

Indipendentemente dal materiale che si possa prediligere, la qualità è fondamentale. Per cui è sempre bene controllare cosa dicono le recensioni dei clienti sulla durata, sull’impermeabilità e sull’usura della plastica, o del metallo o del tessuto, ecc. e ricontrollare il tipo specifico di materiale utilizzato, così come indicato dal produttore.

Domande frequenti

🎣 A cosa serve una cassetta da pesca?

La cassetta per l’attrezzatura serve a contenere tutto l’occorrente in appositi spazi organizzati e divisi, in modo che il materiale resti protetto e venga trasportato in modo sicuro, sfruttando i vari divisori e cassetti in funzione del loro contenuto.

Post sullo stesso tema
Torna su