I 7 Migliori thermos

Quando si parla di thermos per bevande calde o di thermos per caffè professionali ci si trova sempre davanti alla scelta di un prodotto leggero, resistente e inossidabile che si possa acquistare sul mercato, a basso prezzo o con il miglior rapporto qualità prezzo in commercio.

Bisogna, però, sempre capire quali sono i migliori thermos rispetto alle proprie esigenze e, in questo articolo, vi daremo la possibilità di scegliere tra 7 thermos di acciaio o vetro che possano servire a fare quello che davvero ci serve, sia fuori casa per un’escursione, che per un viaggio che in ufficio.

Qual è il miglior thermos?

Possiamo scegliere il thermos per the o il thermos per alimenti caldi più economico o a basso prezzo o quello più di marca, quello che l’esperto consiglia, quello made in Italy ma nella vendita online il miglior prodotto deve:

  • piuttosto grande
  • reggere la temperatura a lungo
  • con un tappo che abbia un buon isolamento per il calore
  • non troppo piccolo ma con una buona capacità
  • con erogatore e in acciaio inox
  • contenere acqua o tisane in una borraccia termica grande con rubinetto

Sul prezzo sarà meglio pensare al nostro budget e fidarsi dell’opinione di qualcuno più esperto di noi nel campo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori thermos:

1. Thermos Stainless King

Questo è uno di quei prodotti che può fare la differenza grazie al doppio isolamento e alla doppia parete che permette di mantenere molto più a lungo il calore.

E’ anche un prodotto che è facile portarsi dietro perché non è affatto ingombrante e questo ci permette, grazie anche ai colori sgargianti, di poterlo portare dietro anche per un’escursione a piedi.

Ha il corpo in acciaio inox che rende questo tipo di modello praticamente infrangibile e ha una capacità di poco meno di mezzo litro.

Ha una tenuta del calore che è veramente eccezionale per il prezzo che è decisamente basso per gli standard a cui siamo abituati.

2. Thermos Originale 1 l, Leggero e Compatto

Qui stiamo parlando di un modello, tutto in acciaio inox, e decisamente economico, che può reggere un litro di bevande o di acqua.

Parliamo del modello, poi, e questo rende questo thermos parecchio conosciuto tra gli addetti ai lavori, che ha vinto il test Stiftung Warentest che lo ha considerato il miglior modello tra tutti quelli in acciaio.

Grazie alla tecnologia Thermax le bevande bollenti, anche se sono passate circa 6 ore, sono ancora a una temperatura di circa 88 gradi.

Va detto che le bevande fredde restano fredde per 24 ore e le bevande calde per circa 12 ore, quindi di certo non poco.

3. Thermos in acciaio inox, leggero e compatto 0.5 l

Questa è la versione più piccola, precisamente la metà, del thermos precedente e come questo ha vinto il test Stiflung Warentest che considera questo tipo di modelli i migliori in quella categoria di thermos che sono tutti di acciaio.

La versione da mezzo litro va benissimo per delle escursioni che non siano particolarmente impegnative e che siano vicino casa. Se tipo andiamo a fare birdwatching, nella montagna dietro casa, per circa 3-4 ore, questo tipo di thermos è perfetto per darci calore e un po’ di bevanda calda o fredda in un lasso di tempo breve per coccolarci un po’.

4. Thermos Leggero e Compatto in Acciaio Inossidabile

Con una chiusura a bottone molto interessante e molto sicura possiamo considerare questo thermos blu da mezzo litro un altro bell’acquisto da fare per un uomo o una donna che non abbiano intenzione di scalare una montagna ma che vogliano un po’ di the o caffè per restare svegli e caldi anche se stanno aspettando che la trota abbocchi all’amo.

Può mantenere le bevande calde per 18 ore, che non sono affatto poche, e può mantenere le bevande fredde per circa un giorno. Bisogna stare attenti a chiuderlo bene perché se non chiuso alla perfezione tende a perdere liquido.

5. Thermos da caffè da 0, 5 L importato dal Regno Unito

Anche qui abbiamo un modello leggero, un modello da mezzo litro che può essere molto comodo anche per portare in ufficio, con sé, una bevanda calda fatta da noi in casa invece di acquistare il solito caffè o la solita tisana un po’ forte al bar. E se non ne abbiamo voglia è molto meglio acquistare un bel thermos con cui portare con sé bevande fatte in casa.

Anche se siamo a dieta e vogliamo portare il nostro the verde o la tisana drenante questa è una bella idea. Può mantenere le bevande calde per ben 8 ore e le fredde per circa 24 ore.

6. Thermos con pompa push interna termos capacità: 3 litri

Questo è un modello decisamente interessante che serve in un ufficio o per un’escursione a più persone. Le vere differenze, che non sono da poco, sono la capacità: parliamo di circa 3 litri di contenuto e anche la pompa di erogazione che si può cliccare per far sì che ci sia il versamento del liquido anche se il thermos è perfettamente verticale.

Questo serve anche perché così non ci sono ustioni legate al versare un liquido bollente da un thermos bello grande anche solo da inclinare. Infatti, proprio per questa ragione, abbiamo anche una chiusura per i bambini che ci impedisce di avere incidenti più o meno pesanti.

7. Thermos Ermetico da 2.2 Litri in Acciaio Inox

Questo è un altro thermos di quelli che hanno una grande capienza e che quindi sono forniti di una pompa che permette di versare il liquido senza dover inclinare il modello in acciaio. Anche qui abbiamo una doppia barriera isolante che permette ai liquidi all’interno un’ottima tenuta: parliamo di circa 12 ore per le bevande calde e di circa 24 ore per le bevande fredde.

Questo è un modello comodo, con un’ampia apertura che serve anche per inserire il ghiaccio, e che ha una parete esterna sempre fresca, così che non ci si possa ustionare con facilità.

Guida all’acquisto: Come scegliere un thermos

scegliere-un-thermos

Da quando James Dewar ha inventato il thermos nel 1892, un certo numero di aziende hanno migliorato (o copiato) il suo design per creare le molte opzioni di thermos che vediamo oggi. Per aiutarvi a trovare il thermos giusto per voi, la nostra guida all’acquisto si concentrerà sui migliori materiali, volumi e design dei vari thermos che abbiamo esaminato.

Materiali

Probabilmente è chiaro dalla lista che abbiamo fornito sopra che la plastica non è il materiale migliore per un thermos. La plastica povera può effettivamente trattenere più calore di quanto si voglia quando si conservano bevande fredde ma le bevande calde tendono a riscaldare la plastica fino a renderla estremamente fragile e suscettibile di frantumarsi o rompersi.

Il metallo (idealmente acciaio inossidabile) è di gran lunga il materiale migliore per la costruzione di thermos. L’acciaio inossidabile è molto più durevole della plastica ed è anche resistente alla corrosione, il che assicura che questo prodotto in acciaio non si arrugginisce nel tempo.

Alcuni thermos impiegano l’uso del vetro, ma senza un altro materiale accoppiato per migliorare la durata, questa soluzione non è molto pratica. I thermos che utilizzano il vetro (così come uno strato protettivo in gomma) tendono ad essere più costose a causa dell’uso di materiali aggiuntivi.

Volume

Quando si seleziona un thermos che fa al caso vostro, quanto volete trasportarlo regolarmente è un fattore importante capire quanto sia grande. Quelli più piccoli possono essere l’ideale per portare una porzione extra di caffè o tè al mattino, ma potrebbero non essere la soluzione migliore per trasportare grandi quantità di liquidi caldi (o freddi) per una gita di gruppo.

Quelli più grandi, invece, specialmente quelle con un coperchio che funge anche da tazza o ciotola, tendono ad essere i migliori per le uscite di gruppo in cui si portano abbastanza liquidi per soddisfare un certo numero di persone. Considerate quanto liquido (a persona) volete avere a portata di mano prima di scegliere un thermos troppo piccolo per la vostra prossima avventura di gruppo.

Design del cappuccio

Il design del tappo ha molto a che fare con quanto tempo un thermos mantiene i liquidi caldi o freddi. Poiché la maggior parte dei modelli utilizza una struttura in acciaio inossidabile isolata sottovuoto, la differenza nel design del tappo può spesso essere la differenza tra un thermos che mantiene a malapena i liquidi caldi per 30 minuti di viaggio per andare al lavoro e uno che mantiene il ghiaccio freddo per più di 24 ore.

Alcune bottiglie utilizzano bottiglie di vetro con tappi di sughero, che spesso possono perdere perché non sigillano completamente. Altre possono essere dotate di valvole, che spesso hanno lo stesso problema se la valvola viene danneggiata o se è sporca. La scelta ottimale per un tappo termostatico è un coperchio a vite. Questo design ha dimostrato di essere il più efficace nel mantenere il calore immagazzinato all’interno e ridurre al minimo le perdite di calore.

Domande frequenti (in base alla popolazione italiana)

Secondo alcuni studi scientifici un italiano su 6 si ammala ogni anno a causa di una malattia di origine alimentare. La conservazione impropria degli alimenti è una delle tante ragioni di questa statistica sorprendente, quindi non è sufficiente acquistare un thermos per aiutare nella conservazione di alimenti e bevande.

La nostra sezione Domande frequenti vi aiuterà anche ad imparare come usare e pulire correttamente il vostro nuovo thermos, oltre a qualche altra dolce pepite di conoscenza.

Qual è il modo migliore per pulire un thermos?

Il mezzo ottimale per pulire un thermos è l’uso di bicarbonato di sodio e aceto. Iniziare con circa 2 cucchiai di aceto sul fondo del thermos e aggiungere un solo cucchiaio di bicarbonato di sodio per ogni mezzo litro di liquido che il thermos può contenere. Poi, riempire rapidamente il thermos con acqua bollente. Lasciare riposare per diverse ore, poi strofinare e risciacquare.

Come posso massimizzare l’efficacia di un thermos sottovuoto?

Il modo migliore per farlo è il preriscaldamento. Riempire il thermos con acqua calda o fredda e lasciarlo riposare per cinque minuti prima di riempirlo con il liquido che eventualmente consumerete.

Cosa non può andare nel mio thermos?

thermo

Come si può intuire, il latte o i prodotti lattiero-caseari non sono consigliati per l’uso in un thermos isolato sotto vuoto. Questo perché questi prodotti sono più inclini alla crescita batterica e possono fermentare nel tempo, il che porta ad un accumulo di pressione nel thermos che può essere pericoloso quando si tenta di rimuovere il tappo.

Inoltre, il ghiaccio secco è un altro prodotto che non dovrebbe essere messo in un contenitore sigillato per un periodo prolungato. La rapida evaporazione della CO2 da solido a gas può anche produrre una pressione indesiderata nel thermos.

Cos’è l’acciaio inossidabile 18/8?

Questo metallo è composto per il 18% di cromo e 8% di nichel. È altamente sostenibile, di tipo alimentare e non reattivo.

Cosa significa essere “senza BPA-free”?

BPA sta per Bisfenolo-A, che è una sostanza chimica che imita gli estrogeni. Questa sostanza può avere degli avere effetti negativi sulla salute degli esseri umani, soprattutto negli stati fetali e neonati. I thermos senza BPA non contengono questa sostanza chimica dannosa.

Perché il rame viene utilizzato in alcune thermos?

Il rame è generalmente noto per essere un migliore conduttore di calore rispetto all’acciaio inossidabile, motivo per cui può, certamente, capitare che alcune bottiglie impieghino il rame oltre all’acciaio inossidabile. Questo abbinamento, però, non si traduce nel riscaldamento esterno della bottiglia fino a livelli non sicuri a causa della doppia parete sottovuoto che è inclusa in tutte queste thermos.

Conclusioni

Un thermos di qualità eliminerà per sempre la sgradevolezza del caffè freddo o dell’acqua calda. Potrete bere la vostra bevanda preferita alla sua temperatura preferita da qui in poi. Molte persone includono un thermos nella loro lista di acquisti utili e pensiamo che sia una buona idea. Non possiamo, infatti, non considerare che grazie al fatto che ora tutti questi prodotti sono molto più controllati e molto più igienici è sempre comodo avere con noi un modello del genere anche solo per fare un giro in auto prima di andare al lavoro in una freddissima mattinata di febbraio.

A volte basta anche solo una coccola che possiamo farci a un prezzo decisamente basso per far iniziare la nostra giornata in una maniera differente. E non dobbiamo più avere paura di ammalarci perché i materiali sono di ottima fattura e anche il thermos più economico dovrà, certamente, rientrare negli standard della comunità europea che fanno sì che un prodotto per alimenti e bevande abbia le certificazioni.

Anche se non usiamo un thermos per tanto tempo possiamo usare quel metodo per la pulizia dello stesso che è molto comodo e che ci permette di pulire, facilmente, anche un modello che è stato usato per un po’ e poi inutilizzato per un bel po’ di tempo.

E non solo: possiamo anche, e dobbiamo, acquistare un thermos che serva proprio per le nostre esigenze e se abbiamo sempre un gruppo con cui fare escursioni lontano da casa sarà meglio acquistare un prodotto più grande, molto più capiente, con la possibilità di far uscire il liquido dalla bocchetta grazie a una pompa e quindi senza inclinare il dispenser per non rischiare di ustionare qualcuno e noi stessi in una maniera goffa e inaspettata.

Post sullo stesso tema
Torna su