Le 6 Migliori Zaini Sci Alpinismo

miglior-zaino-per-sci-alpinismo

Quando parliamo di sci alpinismo, oggi non intendiamo più solo la risalita con gli sci della montagna durante i periodi di innevamento. La disciplina si è infatti evoluta andando a interessare diverse specialità di trail running.

Perciò anche il miglior zaino per sci alpinismo deve stare al passo.
Quelli più performanti che trovi sul mercato devono essere leggeri, poco voluminosi, comodi da portare e funzionali. Orientativamente, per gite di una giornata, 25-35 litri di capienza sono più che sufficienti.

Qualche litro in più ti può servire solo se devi pernottare in rifugio. E non badare solo al prezzo, ma valuta la qualità dei materiali e l’ergonomia. 

Le Migliori Zaini Sci Alpinismo

Qual è il miglior zaino per sci alpinismo?

Lo sci alpinismo va affrontato con la giusta preparazione atletica e i migliori accessori. Deve essere praticato in sicurezza, per cui è utile avere zaini per sci alpinismo con airbag che ti permettono di galleggiare sulla neve in caso di valanga. Gli zaini da sci alpinismo hanno normalmente anche un apposito scomparto dove riporre pale da neve e sonde, indispensabili in caso di emergenza.  

Uno zaino di marca veramente completo dispone di fissaggio per il casco e di uno scomparto per i ramponi da ghiaccio. Non dimenticare infine la comodità con spallacci aerati e imbottiti e lo schienale in schiuma per il massimo del comfort.

1. Zaino per sci alpinismo Salewa Winter Trainer 26 BP

2. Arvano Zainetto Sci Donna  – Il migliore per multifunzione

3. Wlzp Zaino Enduro impermeabile per lo sci  – Il migliore per sistema di idratazione

4. Ferrino Lynx 25 Zaino da sci-alpinismo  – Il migliore per le uscite giornaliere

5. Hwjianfeng Zaino per Escursionismo Alpinismo Sci Trekking – Il migliore zaino per copertura antipioggia

6. Lixada Zaino per sci alpinismo – Il migliore per ergonomia

Come scegliere il miglior zaino di sci alpinismo per te?

zaino-di-sci-alpinismo

I migliori zaini per sci alpinismo devono essere comodi, capienti e compatti. Devono inoltre essere impermeabili e con adeguati scomparti per riporre l’attrezzatura, anche quella minuta come guanti, scarpe e scarponi, pantaloni di ricambio.

Nella scelta non va dimenticato uno scomparto interno di sicurezza impermeabile dove riporre abbigliamento di ricambio o altri oggetti che non devono stare a contatto con il resto del materiale.

Lo zaino da sci alpinismo deve essere veloce da togliere e deve essere della misura giusta per contenere tutto il necessario, ma compatto in modo da non risultare ingombrante. La misura ottimale potrebbe essere 28/30 litri; il 25 litri è molto agevole da portare ma in certi casi risulta un po’ troppo misurato. Per le uscite in giornata è comunque consigliabile non superare i 35 litri.

E per la sicurezza esistono zaini con sistemi Artva e con sistema airbag.

Vediamo qualche caratteristica che non può mancare nello zaino per sci alpinismo

Sistema Avalung

Si tratta di una innovazione di questi ultimi decenni che ha un grosso impatto sulla sicurezza di chi pratica sci alpinismo o sci e snowboard fuoripista. L’Avalung (dall’inglese “avalanche” = valanga e “lung” = polmone) è stato inizialmente ideato come un giubbotto da indossare sopra i vestiti. Si è poi evoluto e oggi è un corsetto da integrare con gli zaini  al cui interno c’è un tubo flessibile con boccale di plastica rigida da mettere in bocca e tenere fermo fra i denti, proprio come il boccaglio di una maschera da sub.

Può indossare con lo zaino quando si viaggia in montagna. Nel caso si venga sommersi da una valanga, il sistema permette alla vittima di respirare aria fresca normalmente sfruttando una seria di tubi che dirigono l’aria all’interno del corsetto: una membrana speciale filtra l’aria fresca dalla neve per permettere di respirare e una simile membrana espelle dietro la vittima l’aria espirata e carica di CO2.

In questo modo permette una respirazione sicura da una e tre ore a seconda delle condizioni di seppellimento. Esistono in commercio zaini che hanno già integrato il sistema Avalung.

Airbag da valanga

È una funzionalità disponibile non proprio a basso prezzo ma che potrebbe contribuire a salvarti la vita. Usando una bomboletta di CO2 (ricaricabile) integrata, questi airbag si gonfiano istantaneamente intorno alla testa tirando un cordino attaccato allo zaino.

Questo serve a diversi scopi. Innanzitutto l’airbag ti aiuta a tenerti più vicino alla superficie della valanga mentre scivola. In questo modo sarà più facile farti trovare e scavare quando i tuoi amici risponderanno. In secondo luogo, l’airbag si avvolge intorno alla testa su 3 lati per una protezione quasi completa: ciò aiuta a ridurre i danni da trauma causati da situazioni in cui si viene sbattuti nel vortice della valanga e in presenza di detriti.

Capacità

Uno zaino con capacità di 10-20 litri ti può essere utile per una breve escursione nelle vicinanze del tuo resort, mentre uno zaino da 20-30 litri è perfetto per una escursione giornaliera di sci alpinismo e per portare un minimo di attrezzatura.
Se scegli uno zaino con una capacità superiore ai 35 litri lo potrai usare se prevedi di bivaccare fuori per più di un giorno, con uno scomparto riservato ai capi di abbigliamento di ricambio.
Quando scegli uno zaino da alpinismo, la leggerezza e il comfort sono due aspetti fondamentali. Ricordati che devi sempre salire e scendere e un peso eccessivo da portare potrebbe sbilanciarti e farti cadere.

Cinghie per sci e accessori

A volte è necessario camminare senza sci. I migliori zaini per sci alpinismo sono dotati di cinghie che ti permettono di caricare gli sci: questi possono essere fissati in verticale al centro o ai lati, ma la posizione migliore che ti può offrire lo zaino è  in diagonale. Avrai a disposizione anche altre cinghie e scomparti con cerniera dove mettere casco, ramponi, pala e sonde.

Tasca per emergenza valanghe

Nello zaino non può mancare una tasca per tenere a portata di mano l’attrezzatura indispensabile in caso di valanga. Se stai trasportando una pala, una sonda e un faro, è importante tenerli separati dal resto del materiale e facilmente accessibili. Dovresti sapere in un attimo dove si trovano tutti gli accessori ed essere in grado di accedervi molto rapidamente.

La maggior parte degli zaini da sci alpinismo ha una tasca con cerniera separata per la pala e la sonda. Ricorda però di tenere la torcia al collo e di non inserirla mai nello zaino.

Domande frequenti sullo zaino sci alpinismo

Se vuoi soddisfare tutte le tue curiosità sull’argomento, continua a leggere le domande più frequenti che possono sorgere al momento dell’acquisto.

🎒 Cos’è il sistema Recco e come funziona?

Si tratta di piccoli pannelli riflettenti da posizionare su zaini, giacche, guanti e altri attrezzi. Questi piccoli riflettori fanno un ottimo lavoro nel rimbalzare i segnali di ricerca. Quando cerchi vittime sepolte dalle valanghe, il tempo è sicuramente essenziale.

Sfortunatamente, ci sono molti svantaggi nei moderni sistemi di ricerca da valanga, ma i riflettori Recco risolvono alcuni problemi: consentono infatti di migliorare il riflesso di segnali che vengono inviati per cercarti. In questo modo ti possono trovare più velocemente e da una distanza maggiore.

🎒 Gli sci sono al sicuro quando vengono attaccati allo zaino?

Per far in modo che i tuoi sci e i tuoi bastoncini non si sfilino durante l’escursione,  devi acquistare zaini per sciare che abbiano cinghie resistenti e che consentano di posizionarli. Si consiglia di considerare le opinioni di chi ha già affrontato questo problema e di trovare gli zaini da alpinismo che offrano le migliori garanzie.

🎒 Meglio l’Avalung o un airbag da valanga?

In realtà questi sistemi sono progettati per risolvere due diversi problemi. Gli airbag sugli zaini aiutano a proteggere il collo e la testa dai traumi quando si viene  spinti da una valanga.

Ti aiutano anche a mantenerti vicino alla parte superiore della massa nevosa  per non essere seppellito (o per essere sommerso meno profondamente). L’avalung serve se tu sei già stato sepolto.

Mentre sei sommerso dalla neve, metti in bocca la valvola del boccaglio di Avalung per respirare ossigeno ed eliminare l’anidride carbonica.
L’opzione migliore sarebbe quindi quella di usarli entrambi.
Può anche essere utile dotarti di un sistema Artva, unitamente alla pala e al sondino ideale per chi fa trekking, fuoripista, sci alpinismo con arrampicata o un’escursione sulla neve. È un sistema che trasmette o riceve un segnale settato sulla stessa lunghezza d’onda per trovare le persone travolte dalla valanga.

🎒 Posso sciare con uno zaino?

Se ti avventuri per un giorno o più tra le montagne, avrai bisogno di tenere con te diversi accessori, da quelli di sopravvivenza a quelli di emergenza. Il modo migliore per trasportare tutto ciò che ti occorre è uno zaino da sci ben progettato. Sciare con uno zaino, anche piccolo, ti consente di affrontare ogni situazione nel modo migliore.

🎒 Come si trasporta uno snowboard su uno zaino?

Dai un’occhiata qui:

Conclusioni

Di modelli ce ne sono molti ma pochi hanno le caratteristiche dei veri zaini da trekking che ti permettono di trasportare tutto ciò che ti serve in modo razionale. Dato che vai in montagna l’attrezzatura che impieghi ti deve garantire adeguata sicurezza, per questo i prodotti più economici non sarebbe il caso nemmeno di prenderli in considerazione. Può essere utile valutare l’acquisto tramite vendita online dove è possibile acquistare il prodotto migliore in base al rapporto qualità prezzo più interessante.

Fra i prodotti presentati in questa guida, segnaliamo lo zaino da sci alpinismo della Ferrino, un modello leggero, traspirante e compatto che si rivela ideale per le gite giornaliere. Ti consente di fissare gli sci con un sistema portasci rapido frontale e di riporre i ramponi in un comparto dedicato.

Anna Fraschini
Anna Fraschini
Post sullo stesso tema
Torna su