Le 7 Migliori Lampade Da Campeggio

migliore-lampada-da-campeggio

Le Migliori Lampade Da Campeggio

Qual è la migliore lampada da campeggio?

Perché mai acquistare la migliore lampada da campeggio?

Non lasciare che il nome ti tragga in inganno: questo dispositivo si rivela utile in diverse occasioni!

Hai bisogno di luce all’interno di una tenda, durante un’escursione o altre attività all’aperto?

Oppure vuoi una piccola lampada da tenere in casa per fronteggiare un eventuale black out?

O ancora cerchi un prodotto da tenere in auto in caso di emergenza?

Scopri tutte le applicazioni di questo dispositivo e impara a scegliere quello più adatto!

1. Lampada Ricaricabile USB Portatile Impermeabile 3 in 1 EULOCA

Il marchio EULOCA propone una lanterna LED 3 in 1.

Impermeabile (ipx4) e ricaricabile, risulta ottima per gli esterni.

Grazie al cavo USB è possibile ricaricarla ovunque: sia dalla presa di corrente, sia tramite l’accendisigari dell’auto, utilizzando gli appositi adattatori che si utilizzano anche per gli smartphone.

Grazie al fascio di luce a 360 gradi si potrà illuminare ad ampio raggio.

La luminosità può essere regolata a 800lm (diurna), 400lm (bianca calda), 1200lm (combinata) e in modalità flash, utile in caso di emergenza per segnalare la propria presenza.

In base alla modalità la batteria avrà durata diversa: 7 ore con luce bianca diurna, 12 ore con luce bianca calda, 6,5 ore con luce combinata.

Molto comodi il gancio sul fondo e il manico sulla parte superiore, per poterla trasportare comodamente o per appenderla a testa in giù.

Per quanto riguarda peso e misure abbiamo 19,5 x 10 x 10 cm per 653 grammi.

2. LE Lanterna LED 10W 600lm Lampada da Campeggio Ricaricabile

Da Lighting EVER troviamo una lanterna LED da 10W e 600lm.

Il colore è un bel verde lime e il prodotto risulta ottimo per chi vuole affrontare diverse situazioni con un unico dispositivo.

Dalla lanterna possono infatti essere estratte minitorce!

Sulla parte superiore è anche presente una bussola, che potrebbe sempre tornare utile durante le escursioni.

La batteria incorporata da 1800mAh può essere ricaricata tramite il cavo USB incluso, ma all’occorrenza si possono utilizzare anche delle batterie 3pz D (non incluse).

Nella confezione è incluso anche un adattatore per caricare il dispositivo tramite l’accendisigari.

Per quanto riguarda le minitorce, esse vengono alimentate dalla lanterna stessa quando sono incorporate, quando rimosse utilizzano 3 batterie AAA (incluse).

Impermeabile (IPX4) e dotata di gancio, può essere utile in diverse occasioni, anche all’aperto e in presenza di pioggia leggera.

3. SupFire Lanterna Campeggio LED Camping 800 Lumens

SupFire presenta una lanterna LED da 800 Lumens, ricaricabile con cavo USB.

Il dispositivo è impermeabile (IP67) e il corpo è robusto e resistente grazie all’impiego di alluminio e ABS.

Il livello di luminosità può essere regolato tra basso, medio e forte, inoltre è possibile impostare un fascio di colore rosso e la modalità emergenza.

Oltre alla maniglia per il trasporto o per appendere la lampada, sul fondo è presente un magnete per poterla attaccare su certi tipi di superfici.

Peso e dimensioni corrispondono rispettivamente a 134 g e a 100*57mm.

Il design è semplice: la parte luminosa è bianca e il top e la parte inferiore sono neri.

L’utilizzo risulta ottima per campeggio, trekking, attività outdoor, ma anche da tenere in auto per segnalare eventuali situazioni di emergenza o da tenere al lavoro per eventuali attività manuali da svolgere in aree poco illuminate.

Anche in caso di blackout può rivelarsi un’ottima soluzione.

4. Varta Lampada LED da Campeggio

Maneggevole e compatta, la lampada anti.insetti Varta è resistente all’acqua, offre 4 modalità di illuminazione e in più una funzione di luce notturna.

La luce ambrata tiene lontano gli insetti, riducendone la presenza fino al 60% e risultando quindi un’ottima scelta per gli esterni: campeggio, arrampicata, giardinaggio, escursioni, grigliate, …

All’occorrenza risulta anche un utile compagna per lavori in casa, in auto o in garage, in aree poco illuminate, nonché per far fronte a improvvisi blackout.

Grazie al pratico gancio integrato sarà possibile appenderla e trasportarla comodamente.

La durata della batteria è garantita fino a 130 ore.

Il peso del prodotto è di 458 g, mentre le dimensioni corrispondono a 12,2 x 12,2 x 18,5 cm.

La capacità luminosa è di 330 lumen e la distanza del fascio è pari a 16 m.

La luce sprigionata è bianca e offre un’atmosfera rilassante.

Grazie alla finzione dimmer è possibile regolare l’intensità della luce.

5. Lanterna da campeggio a LED & Power Bank Ricaricabile Resistente All'Acqua Elepowstar 2-in-1

Vediamo ora la lampada proposta da Elepowstar.

Questo modello ha un livello di impermeabilità IP65 ed è ricaricabile tramite cavo USB.

Dopo la ricarica completa il dispositivo ha un’autonomia che può arrivare persino a 130 ore!

La luminosità è regolabile a vari livelli: basso, medio, alto.

E’ inoltre disponibile la modalità strobo, per segnalare la propria presenza in caso di emergenza.

Interessante la possibilità di poter usare questa lanterna anche come power bank: se il tuo  iPhone (iPad, iPod o altri dispositivi) si scarica improvvisamente, lo puoi collegare alla lampada e caricarlo.

Le piccole dimensioni pari a 7 x 10,6 cm e il peso di soli 280 g, rendono questo prodotto molto pratico e compatto.

Non manca nemmeno in questo caso una comoda maniglia per il trasporto, che permette anche di appendere il dispositivo all’occorrenza.

La qualità è garantita dalla certificazione RoHs e dall’utilizzo di materiali resistenti, come ABS + PC, PCBA in alluminio, cella di grado A e chip LED.

6. Suntop Lanterna LED Campeggio

Anche il brand Suntop ha posto in vendita una lanterna LED ideale per il campeggio e le varie attività outdoor come pesca, trekking e escursionismo.

Il punto forte di questo modello è la batteria ricaricabile a energia solare: oltre alla classica batteria ricaricabile potrai usufruire del pannello solare, per risparmiare energia e ricaricare il dispositivo anche in assenza di corrente.

Il design è caratterizzato dalla presenza di una maniglia supplementare sul lato: potrai portare la lampada in modo tradizionale utilizzando il manico in cima, o utilizzarla come una torcia usando quello laterale.

Interessante anche la possibilità di utilizzare il dispositivo per ricaricare telefoni, tablet e simili, proprio come un power bank.

Peso e misure sono di 308 g e di 15,3 x 10,4 x 10,3 cm.

Non mancano nemmeno l’impermeabilità e la possibilità di poter scegliere tra due diverse colorazioni: il classico nero o un vivace blu elettrico.

7. MoKo Lanterna LED Ultra Luminosa di Campeggio

Chiudiamo con MoKo e la sua lanterna LED.

Il design è diverso da quello della classica lanterna: il dispositivo risulta infatti molto più basso e compatto.

Le modalità di luce sono cinque e ognuna offre una durata diversa di autonomia del dispositivo.

La modalità alta esaurisce la carica in 3 ore, quella media in 6, mentre quella bassa, la modalità strobo e la SOS durano fino a 10 ore.

Il gancio permette di appendere il dispositivo e il magnete integrato offre la possibilità di attaccarlo alle superfici metalliche.

La batteria al litio ricaricabile di 1000 mAh raggiunge la carica completa in 6 ore di carica tramite cavo USB.

Vediamo ora peso e dimensioni: 68 g e 9,4 x 9,4 x 3,8 cm.

Grazie alla leggerezza e alle dimensioni contenute, questa lampada può essere tenuta comodamente anche in una borsa.

Questo modello non è impermeabile e va quindi utilizzato lontano da fonti d’acqua.

Guida All'acquisto della lanterna da campeggio

Tipi Di Lanterne Da Campeggio

Tipi-Di-Lanterne-Da-Campeggio

In commercio esistono diverse tipologie di lanterne da campeggio.

Cominciamo a vedere i diversi tipi di alimentazione:

A batterie

Come sta accadendo per molti piccoli dispositivi, i modelli a batterie stanno cadendo in disuso, per favorire altre metodologie più pratiche ed eco-friendly.

Sul mercato esistono comunque ancora modelli a batterie, oppure dispositivi ibridi che offrono una doppia possibilità: la carica tramite presa elettrica o l’utilizzo di batterie usa e getta.

In questo modo è possibile utilizzare la corrente, ma anche ricorrere alle batterie nei momenti e nei luoghi in cui non è disponibile una fonte di energia.

Lanterne da campeggio alimentate a carburante

Anche questi modelli sono poco utilizzati in epoca moderna.

I carburanti più utilizzati sono propano, butano e kerosene.

Ricaricabili

La lampada ricaricabile è uno dei modelli più in voga in questi anni e il funzionamento è lo stesso dei dispositivi che utilizziamo giornalmente: una batteria agli ioni di litio interna viene ricaricata tramite corrente.

Solari

Il sole è gratis, quindi possiamo facilmente immaginare il vantaggio di queste lampade: sono un modello rispettoso dell’ambiente.

Lo svantaggio si presenta purtroppo nelle giornate nuvolose, in cui non si riuscirà a ricaricare il dispositivo.

Consigli Per La Scelta Come Scegliere Una Lanterna Da Campeggio

Una-Lanterna-Da-Campeggio

Di quanta luce hai bisogno?

Devi trasportare il dispositivo a mano?

Come intendi utilizzarlo e in quali occasioni?

Troverai numerosi prodotti all’apparenza simili, ma con prezzo diverso e il motivo principale di questo divario non è la marca, ma sono le caratteristiche.

Conoscendole sarai in grado di scegliere consapevolmente un prodotto ideale e con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Spesso infatti ci indirizziamo verso un prodotto a basso prezzo o verso il più economico attratti dal risparmio, ma se non leggiamo con attenzione le caratteristiche rischiamo di acquistare qualcosa di non adatto alle nostre necessità.

Lumen

Il lumen (lm) è l’unità di misura del flusso luminoso: più è alto più luce la lampada sarà in grado di emettere.

Secondo la nostra opinione è difficile per i non esperti avere un’idea dei lumen necessari, per questo cercheremo di darti degli esempi indicativi.

110 lumen corrispondono più o meno alla luce fornita dalle torce di due smartphone.

1000lm possono essere considerati ideali per l’illuminazione di una stanza di 20 metri quadri.

Dimensioni

Le dimensioni possono essere importanti quando si cerca un oggetto da utilizzare per le attività outdoor.

Durante il campeggio, il trekking e simili, si cerca sempre di portare il minimo indispensabile, limitando pesi e ingombri.

Batterie

Abbiamo già visto in precedenza i diversi tipi di alimentazione.

La cosa fondamentale è capire quanto dura una ricarica completa: ti basta una durata 2-3 ore?

Oppure devi affrontare un’intera nottata?

O ancora hai bisogno di un dispositivo che duri più giorni per una lunga escursione?

La durata della batteria è indicata nelle caratteristiche, quindi non ti sarà difficile capire se una lanterna è adatta ai tuoi bisogni.

Impermeabilità

Se cerchi un dispositivo da utilizzare in casa o in garage, puoi optare tranquillamente per un modello tradizionale.

Se desideri invece una lampada per andare a pesca o per l’escursionismo, dove c’è rischio di pioggia improvvisa o schizzi di corsi d’acqua, si consiglia di scegliere un modello portatile impermeabile.

L’impermeabilità ha vari livelli, che vengono indicati dal produttore.

Troverai la dicitura IP seguita da due numeri: la seconda cifra indica il livello di protezione dall’acqua.

Lo zero indica l’assenza di protezione, il livello 1 indica la protezione da gocce d’acqua a caduta verticale, un 3 può essere usato anche quando piove, 7 protegge anche in caso di immersione a 1 metro di profondità per 30 minuti.

Semplicità di programmazione

Tanti e diversi interruttori?

Calcolando che la maggior parte delle volte ti ritroverai ad accendere la lampada quando sarai al buio, forse è meglio avere pochi pulsanti e che siano facili da individuare al tatto.

Se prevedi un utilizzo più stabile, magari in camper o in una veranda, allora puoi anche scegliere un modello con telecomando!

Modalità e Luminosità

Le migliori lanterne da campeggio a LED permettono di regolare l’intensità della luce.

Mentre ceni potresti preferire una luminosità piena, se invece stai chiacchierando con gli amici forse gradiresti un po’ di atmosfera, mentre una luce notturna lieve può tenerti compagna in caso di risveglio notturno.

Spesso sono disponibili anche modalità particolari come quella strobo o una particolare illuminazione d’emergenza, utili per i casi di emergenza in cui occorre segnalare la propria presenza.

Alcuni modelli hanno anche tipi di luci diversi, come ad esempio la classica luce bianca e quella colorata, solitamente rossa.

Luci a LED

I LED sono più leggeri, più piccoli, scaldano meno e sono più efficienti delle lampade a incandescenza, consumano meno energia e durano a lungo.

La durata di un LED anche superare le 100.000 ore di utilizzo!

Peso

Il peso è un altro valore molto importante per coloro che dovranno trasportare spesso la lampada.

Per chi intende posizionarla in modo stabile in veranda, l’unico accorgimento è quello di scegliere un modello il cui peso lo renda facile da appendere e che sia ideale a essere sorretto dal ramo/filo/gancio a cui la appenderai.

Faretto o Lanterna?

Curiosando nella vendita online potresti imbatterti anche in lampade da speleologia, ovvero quelle da mettere in testa.

Quali sono migliori?

Entrambe, dipende dal motivo per cui vuoi prendere una lampada.

Un modello da testa ha un fascio più diretto e risulta migliore per i lavori di precisione o per illuminare zone precise.

Una lampada è invece progettare per offrire luce a 360 gradi.

Durabilità

Considerando che l’utilizzo delle attrezzature da campeggio è soggetto a urti e cadute, meglio scegliere materiali robusti come l’acciaio inox, l’alluminio e altri.

Versatilità

Alcune lampade possono essere trasformate in una torcia da campeggio: certi modelli hanno delle mini torce incorporate, altre hanno un design che permette di trasformare il fascio a 360 gradi in un fascio diretto, come fossero una torcia led.

Quasi tutti i modelli possiedono un manico per il trasporto e per poter appendere il dispositivo, alcuni hanno anche una calamita o un manico supplementare per trasportarla anche in orizzontale.

FAQs

Come si accende una lampada da campeggio?

Basta premere un pulsante per accendere i moderni modelli, mentre per quelli a gas la faccenda è più complessa.

Per questo motivo è sempre consigliabile utilizzare il gas giusto e leggere attentamente le istruzioni del produttore!

Come posso essere sicuro che la mia lampada da campeggio è luminosa abbastanza?

Puoi fare delle prove a casa tua: prova a utilizzare diverse lampadine a bulbo in una stanza buia e capirai la potenza dei vari lumen.

Considera che se acquisti un modello regolabile avrai più possibilità di scelta di intensità di luce in qualsiasi momento.

Le lanterne a gas sono obsolete?

Assolutamente no!

Obsoleta è sicuramente una lampada a manovella, ma una a gas ha ancora delle particolarità che possono renderla preferibile a una delle moderne lampade a LED.

Il vantaggio è che non serve avere una presa di corrente, ma è sufficiente portare con sé il gas per poter accendere la lampada ovunque.

La luminosità è maggiore, ma a causa della produzione di anidride carbonica è meglio non usarle in spazi chiusi, ristretti .

Da evitare anche il contatto con i tessili.

Quale colore di luce è migliore per preservare la visione notturna?

Quando l’occhio si abitua alla luce notturna, accendere una lampada può essere come un fulmine a ciel sereno!

Succede anche a casa, quando dopo molte ore al buio qualcuno accende la luce improvvisamente.

Usare la luce rossa può evitarti questo piccolo shock e quando spegnerai la lampada i tuoi occhi saranno già a buon punto per riadattarsi alla visione notturna.

Ci sono altri modi per caricare la mia lanterna LED?

In genere la ricarica avviene tramite cavo USB, un grande vantaggio che permette di utilizzare sia una presa a muro che un adattatore per accendi sigari da auto.

Un’altra opzione è quella di scegliere un modello ibrido: alcuni modelli presentano sia una batteria ricaricabile che un pannello solare, in modo da ottimizzare i consumi e utilizzare l’energia solare per quanto possibile, per poi utilizzare invece la carica della batteria.

Dovrei prendere una lampada per un’uscita zaino in spalla?

Per queste uscite è sempre meglio limitare il più possibile il carico.

Se hai già una torcia normale o da testa, evita altri oggetti, ma se prevedi attività notturne, magari con gli amici, meglio avere anche una bella lampada.

Post sullo stesso tema
Torna su