Madonna di Campiglio: tutte le stagioni

Madonna di Campiglio: cosa fare in tutte le stagioni

Celebre frazione del comune di Pinzolo, Madonna di Campiglio sorge proprio alla fine della Val Rendena a ben 1.550 metri sul livello del mare ed esattamente nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta.

Abitata sin da tempi antichissimi, Madonna di Campiglio ha conosciuto un significativo sviluppo alla fine dell’800, quando divenne luogo di villeggiatura dei reali austriaci che si recavano qui per la bellezza dei suoi paesaggi e la tranquillità della sua atmosfera.

Una delle fonti principali di reddito della cittadina è ovviamente il turismo, legato prettamente alle vacanze sulla neve e agli sport invernali, settore intorno al quale si è sviluppata una fiorente economia e un’eccellente rete di chalet e hotel a Madonna di Campiglio, oltre che numerosi impianti e strutture sciistiche.

Il successo di Madonna di Campiglio come destinazione invernale si deve in primo luogo alla sua ottima collocazione, in quanto si pone tra il gruppo delle Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella. Questa posizione permette alla città di godere di un paesaggio molto variegato, considerato come uno dei più belli e suggestivi di tutto l’Arco Alpino.

Alla bellezza della natura e alla varietà dei paesaggi si somma, ovviamente, l’amplia disponibilità di piste sciistiche che si estendono sin a 2600 metri di altezza, diverse per gradi e per difficoltà.

Non è quindi un caso che oggi la Ski Area conti ben 57 impianti di risalita e circa 150 chilometri di piste, capaci di ospitare ben 31.000 persone all’ora; il tutto senza contare i 50.000 mq di snowpark, i 40 chilometri dedicati allo sci nordico e l’eccellente rete di collegamento per lo sci a piedi che lega Pinzolo e Folgarida-Marilleva.

Una offerta così vasta e variegata fa chiaramente di Madonna di Campiglio una destinazione ideale per tutti i vacanzieri; gli sportivi e quelli più pratici con sci e snowbord avranno solo l’imbarazzo della scelta potendo cimentarsi con piste di diverse difficoltà, i bambini alle prime armi avranno a disposizione piste dedicate e istruttori professionisti che li seguiranno passo passo, mentre chi è alla ricerca di riposo potrà rilassarsi nelle confortevoli baite godendo delle bellezze del paesaggio locale.

Madonna di Campiglio è infatti anche una destinazione rilassante, ideale per chi desidera un contatto molto più stretto con la natura; numerosi sono i percorsi che vi portano alla scoperta delle valli, dei boschi e dei fiumi della zona. Imperdibile poi una visita al magnifico Parco Naturale Adamello-Brenta con i suoi 5.000 ettari e i suoi 450 chilometri di sentieri di montagna.